Raquel – La casa di carta (ep. 4 st. 1)

0
54

La realtà è che non incomincia mai con uno schiaffone. Se così fosse, nessuna donna starebbe con un uomo violento. Al contrario ci s’innamora di un uomo affascinante, intelligente, che ti a sentire al centro dell’universo. E quando ti chiede di cambiare la tua foto con quella di tua figlia, pensi che sia tenero. E quando ti dice che non devi indossare una gonna corta al lavoro, tu pensi: “Sono una donna che lavora in un mondo di uomini. In realtà, lui mi sta proteggendo.” E poi, un giorno, ti urla addosso. […] Vede, è come scendere le scale un poco per volta. Come in certi film dell’orrore, quando qualcuno scende in cantina e tutti pensano: “Non devi farlo. Non scendere.” E invece lo fai. E così mi ha picchiato la prima volta e poi la seconda, la terza. E alla fine abbiamo divorziato

Raquel – La casa di carta
Previous articleMask Italia – Mascherine riutilizzabili
Next articleUna strega imbranata
Una donna milanese che si divide tra lavoro, vita sociale e hobby preferiti: telefilm, libri e giochi. In questo blog scrivo dei miei hobby e del filo conduttore che li lega tra loro: il mondo fantasy. Perché proprio il fantasy? Perché attraverso il mondo fantastico, con creature sovrannaturali e umani-eroi, è più facile raccontare il mondo reale liberi dai filtri imposti dalla società e ricordarsi che nella vita dobbiamo lottare sempre, senza arrenderci mai...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.